Home » How to Protect your Crypto

How to Protect your Crypto

This site is dedicated to spreading the word about exciting NFT projects!
Don't miss the latest Airdrop go here Airdrop&NFT
Follow and support me on Medium!
For the article in English go to Medium!

Share this post!

How to Protect your Crypto

How to Protect your Crypto? Quali sono i principali rischi per la sicurezza delle criptovalute?
Naturalmente, sappiamo tutti che le criptovalute sono volatili (a volte un po’ troppo volatili al ribasso).

Ma quali sono i principali rischi per la sicurezza? In altre parole, in che modo le vostre criptovalute potrebbero essere rubate o violate?

  • Essere truffati

Le truffe sono onnipresenti e popolari in criptovaluta. Ci sono diverse truffe come quelle di Telegram, quelle dei giveaway, quelle di Uniswap e altre ancora. Ci sono anche gli schemi pump-and-dump e gli shitcoin, anche se questi non rientrano propriamente tra le truffe (ma si può comunque perdere denaro).

  • Mantenere le criptovalute sugli exchange centralizzati

Le borse centralizzate sono ottime e a volte hanno senso per conservare le criptovalute a lungo termine. Ma potete anche perdere le vostre criptovalute se vengono violate. Per questo motivo, la maggior parte degli esperti di sicurezza delle criptovalute raccomanda di tenere tutti i fondi che si intende HODL in autodeposito.

  • Perdita delle chiavi private o della frase

Il vecchio favorito. Potete essere semplicemente smemorati e non abbastanza attenti, oppure potete perdere la vostra frase seed in un attacco di phishing. Anche il vostro telefono potrebbe indovinare la vostra frase iniziale, quindi fate molta attenzione.

Malware & Fake Apps or Spoofing & Protocol Hacks

  • Malware

Il malware come rischio per la sicurezza è correlato alla perdita della frase iniziale, poiché la frase potrebbe essere rubata senza che ve ne accorgiate prima che sia troppo tardi. Se memorizzate la vostra frase seme nel cloud o in un luogo particolarmente esposto agli aggressori, potreste pentirvene. Le migliori pratiche consigliano di utilizzare un portafoglio hardware.

  • Applicazioni false o spoofing

Le applicazioni crittografiche false o i siti web che fingono di essere applicazioni crittografiche legittime e reali sono un tipo di attacco di phishing che può ottenere l’accesso alle vostre chiavi private e svuotare il vostro portafoglio di fondi. È sempre importante controllare due volte l’URL a cui si accede e assicurarsi che corrisponda a quello del sito web reale.

  • Hackeraggio del protocollo

I protocolli DeFi sono soggetti a hack, soprattutto se non sono in circolazione da molto tempo e non hanno superato diverse verifiche. Come abbiamo visto nell’ultimo anno, i ponti DeFi sono il bersaglio preferito degli hacker.

  • Invio di criptovalute all’indirizzo sbagliato

Una transazione inviata di fretta, un indirizzo copiato in modo errato e la vostra criptovaluta finisce su una rete a cui non sarebbe dovuta andare. È un modo fastidioso e del tutto evitabile di perdere la criptovaluta, quindi spiegheremo come non inviarla all’indirizzo sbagliato (e se è possibile recuperarla).

How to Protect your Crypto Connessione Internet

Una connessione Internet pubblica rende più facile l’accesso alla vostra criptovaluta da parte di qualsiasi potenziale aggressore. Tuttavia, evitando il WiFi pubblico e utilizzando una rete privata virtuale (VPN), i possessori di criptovalute possono prevenire ulteriormente gli attacchi online. Una VPN nasconde il vostro indirizzo IP e la vostra posizione per consentire agli utenti di navigare privatamente. A tal fine, instrada la connessione a Internet attraverso diversi server per rendere quasi impossibile il rilevamento della vostra posizione reale.

Come tenere al sicuro le criptovalute

In questa sezione vengono trattati diversi aspetti importanti per la sicurezza della crittografia.

Come proteggere la chiave privata e la frase
Ci sono tre aspetti principali per una conservazione sicura della frase seme:

Non condividerla mai con nessuno;
Non memorizzarla mai nel cloud (o in qualsiasi altro luogo del computer);
eseguire il backup e memorizzarla offline.
Innanzitutto, non si deve condividere la propria frase seme con nessuno. Si può fare un’eccezione con persone fidate, come familiari o amici intimi, purché si sia certi di volere che queste persone conoscano la propria seed phrase per ogni evenienza. Ma non condividetela in nessun caso con estranei, né online né offline.

In secondo luogo, quando conservate la vostra frase-seme, fatelo preferibilmente offline. Esistono modi per incidere le frasi del seme se non volete usare carta e penna. Potete anche utilizzare un computer per memorizzare la vostra frase seme; tuttavia, dovrebbe essere un computer separato da quello che utilizzate per le transazioni e non dovrebbe essere utilizzato per accedere a Internet.

Hackeraggio delle borse – Le borse di criptovalute sono uno dei maggiori obiettivi degli hacker, che spesso possono accedere ai fondi di più conti con un’unica violazione. Anche gli exchange più affidabili sono suscettibili di attacchi malevoli. Tuttavia, alcune borse coprono fino a un certo importo i fondi persi a causa di un furto.

Rug Pull – I Rug Pull sono una delle varianti più importanti delle truffe di uscita nella finanza decentralizzata (DeFi). Comporta lo sviluppo di un token fraudolento e un “pump and dump” da parte del team di sviluppo. Una volta che il prezzo dell’asset è alto, il team vende, estraendo quanto più valore possibile prima che il prezzo del token scenda a zero.

Come conservare le criptovalute in modo sicuro
Successivamente, è necessario assicurarsi che le proprie criptovalute siano al sicuro ovunque le si conservi.

Come conservare le criptovalute in modo sicuro
protect_crypto2 How to Protect your Crypto

Successivamente, dovete assicurarvi che le vostre criptovalute siano al sicuro ovunque le teniate.

Innanzitutto, dovreste utilizzare portafogli diversi per scopi diversi. Ad esempio, potreste conservare alcune criptovalute in una borsa centralizzata, ma di solito non si tratta di criptovalute che intendete conservare a lungo. Le regole empiriche dovrebbero essere:

  • Usare un portafoglio hardware per gli investimenti a lungo termine;

utilizzare un portafoglio software per gli investimenti più piccoli e le interazioni con i protocolli;
Usare una borsa centralizzata se si commerciano, scambiano o acquistano criptovalute.
In secondo luogo, è necessario prestare attenzione ai protocolli con cui si interagisce. Dovete controllare periodicamente quali protocolli hanno accesso al vostro portafoglio. 

Infine, fate attenzione alle transazioni che firmate. Ricordate che una transazione falsa può prosciugare il vostro portafoglio, quindi firmate solo le transazioni che siete certi siano legittime.

Come proteggere i dispositivi e la connessione a Internet

Un altro aspetto importante della sicurezza delle criptovalute è la protezione dei dispositivi utilizzati per l’accesso e la connessione a Internet. L’ideale sarebbe avere un dispositivo dedicato solo alle transazioni di criptovalute.

Non dovreste firmare transazioni di contratti smart dallo stesso computer con cui accedete a determinati siti web. È inoltre obbligatorio utilizzare l’autenticazione a due fattori. È consigliabile utilizzare un’applicazione 2FA dedicata, come Google Authenticator, anziché 2FA con SMS, a causa della prevalenza di attacchi di SIM-swap. Inoltre, la password deve essere lunga almeno 12 caratteri.

Infine, prendete in considerazione l’utilizzo di una VPN per coprire le vostre tracce. Per un malintenzionato sarà più difficile rintracciarvi se non utilizzate il vostro vero indirizzo IP.

In primo luogo, dovreste sempre controllare due o tre volte gli indirizzi e le reti a cui inviate la crittografia. Controllate anche i link su cui cliccate, soprattutto quando si tratta di applicazioni decentralizzate. Potreste anche voler fare dei trasferimenti di prova con piccole somme, nel caso in cui non siate sicuri di interagire con un protocollo legale.

In secondo luogo, i DM su Telegram, Twitter o Discord sono quasi sempre spam o truffe. Non rispondete e non cliccate mai su un link, a meno che non conosciate il mittente.

Come evitare che le criptovalute vengano inviate all’indirizzo sbagliato
Può capitare ai migliori di noi: dovete inviare delle criptovalute, ma copiate-incollate l’indirizzo sbagliato o cliccate sulla rete sbagliata. O peggio ancora: si è vittima di un attacco di phishing e i fondi vengono sottratti.

Ecco come evitare di inviare criptovalute all’indirizzo sbagliato:

Copiare e incollare l’indirizzo del destinatario o utilizzare un codice QR.
Ricontrollare sempre. Potete controllare i primi e gli ultimi caratteri dell’indirizzo per assicurarvi che sia corretto.


Share this post!

This site is dedicated to spreading the word about exciting NFT projects!
Don't miss the latest Airdrop go here Airdrop&NFT
Follow and support me on Medium!
For the article in English go to Medium!